RECORD: Vignoli, Tito. 1882.05.04. Letter to Darwin's sons. CUL-DAR215.10u. Edited by John van Wyhe (Darwin Online, http://darwin-online.org.uk/)

REVISION HISTORY: Transcribed by Christine Chua and edited by John van Wyhe 11.2021. RN1

NOTE: See record in the Darwin Online manuscript catalogue, enter its Identifier here. Reproduced with permission of the Syndics of Cambridge University Library and William Huxley Darwin.

Tito Vignoli (1824-1914). Natural philosopher and anthropologist. An Italian obituary published in "Il Secolo (Milan), dated 22-3 April 1882" could have been sent to the Darwins from Vignoli. It contains a drawing of Darwin and "T. Vignoli" was handwritten at the end of the article. CUL-DAR215.28a

This letter is cited in Glick, et al, 2014, The Literary and Cultural Reception of Charles Darwin in Europe, p. 511.


[10u]

Illustre Signore

Lugano (Suizzera) 4 Maggio 1882.

Sento il bisogno vivo d' manifestare all'illustre famiglia del grandisimo Sir Carlo Darwin ora defunto, quanto dolore mi abbrà vecato la ma morte.

Ed è certamente e sava il più grande nome del nostro secolo, e come io ebbi l'onore di luivergli, quelle anno fa, ed' è il Galileo delle scienze biologiche.

Le ha rinnovate tutte, e non solo queste, ma per necessaria collegama di cose, anche quelle morali, storiche e sociali. Io avera va culto e tale lo sentirò finchè io viva, del loro Padre, e finì quasi il primo in Italia sin del 1861 a propagare e difendere la sua dottrina. I libri che ho stassgrati s'inspiresono ai suoi, tanto finì che da giovinetto prima che si vivelalle la inimensa luce della intelligenza di Darwin

[2]

naturalmente io mi sentiva spiato per la viè, che egli scopisi, ed apri al mondo scientifico. Men a ragione egli fa segno lto presso i sommi Newton, ed Herschel, degri soli d' rimanera vicini a chi si eguaglio ad cui nella granderra delle Scoperte.

Sia dunque glorià immortale a questo eccelso Spirito; che finì ch'ogui altro cooperò alla vivela gione scientifica del vero; e glorià alla gughilterra che è sì feconda d'intelletti straordinari, e senegine prima nel progresso delle nagioni.

Ora, se non sono indiscreto, vorrei ch' Ella avesse la bontà di donormi una fiscola foto grafià del suo grande Padre. Io la terró sacra, e senegine dirangi a me, come serbo pregiosa una lettera gentile che da lui ho ricevata sin dal 1877. Mi perdoni questo ordimento; ma l'amore grande, e la viconosenga che profondamente sento per l'illustre suo padre, mi otterranno la sua indulgensa.

Sino al 20 Maggio riscongo qui in Lugano; dopo il 20 ritorno a Milano ore dimoro, via Mossi. Ito l.

Mi scusino di nuovo, e con massima stima, affetto ed osservansa, no l'onore di riucàrarmi.

Suo devino

Dr. Tito Vignoli.


This document has been accessed 483 times

Return to homepage

Citation: John van Wyhe, ed. 2002-. The Complete Work of Charles Darwin Online. (http://darwin-online.org.uk/)

File last updated 7 December, 2022